Seleziona una pagina

Progettazione BIM per Vasche, Impianti Antincendio, Impianti Trattamento e Depurazione Acque.

Gazebo utilizza da tempo un approccio BIM per la progettazione di impianti antincendio, impianti di depurazione delle acque reflue civili ed industriali, impianti di trattamento acque di prima pioggia, stazioni di sollevamento etc.

In tal modo supporta al meglio progettisti, appaltatori ed aziende clienti nel pianificare il progetto in maniera estremamente dettagliata, favorendo la collaborazione tra tutte le parti coinvolte, l’integrazione tra i processi e la sostenibilità.

BIM è l’acronimo di “Building Information Modeling” (Modello di Informazioni di un Edificio o Costruzione), un processo di progettazione collaborativo basato su modelli 3D digitali ed intelligenti volti a raccogliere e fornire tutte le informazioni per gestire progetti di edifici, infrastrutture ed impianti nel modo più rapido, economico e sostenibile.

Il BIM si presenta come un insieme di tecnologie, processi e metodi che permettono a diversi soggetti interessati di progettare, costruire e gestire in modo collaborativo un’opera in un ambiente virtuale, gestendo in un unico modello tutte le informazioni utili di ogni fase della progettazione: architettonica, strutturale, meccanica, impiantistica, energetica e gestionale.

Un ulteriore strumento di progettazione, impiegato nel modello BIM è il MEP (Mechanical, Electrical and Plumbing) il quale integra in un unico modello i sistemi elettrici e meccanici.

Il modello MEP diventa una guida nella progettazione dell’impianto in 3D definita nei minimi dettagli.

Un simile approccio consente di evitare soluzioni approssimative ed improvvisate durante la fase esecutiva dei lavori.

Vantaggi della progettazione BIM

In maniera più dettagliata i vantaggi insiti nell’utilizzo di BIM per la progettazione di impianti e vasche sono:

1

Meno errori e lacune

Si riducono errori e omissioni grazie ad una migliore comunicazione e coordinamento di tutte le figure coinvolte nella progettazione.

2

Migliore progettazione

Informazioni, piani e progetti sono combinati visivamente per rappresentare dettagliatamente l’aspetto dell’impianto finale.
Tutti i disegni e progetti sono generati automaticamente in funzione del livello di dettaglio (LOD – Level of Detail) del modello, e possono quindi essere nuovamente generati in modo automatico contestualmente alle modifiche apportate al progetto.
I LOD sono una funzione che consentono l’articolazione di un modello BIM con un alto livello di chiarezza del contenuto e di affidabilità delle informazioni.
Tutto ciò si traduce in progetti migliori grazie ad un design meglio ponderato e corredato da analisi e simulazioni.

3

Interoperabilità

BIM funge da raccordo per progetti, dati, costi e pianificazioni. Consente la collaborazione in tempo reale (o quasi) tra tutte le figure coinvolte quali progettisti di impianti, geometri, architetti, ingegneri edili e meccanici.
L’interoperabilità del modello BIM, è la possibilità di scambiare i dati contenuti nel modello progettuale di partenza tra diverse piattaforme software.

4

Migliore gestione dei costi e dei tempi

Il miglioramento della capacità di collaborazione tra le parti coinvolte, con la possibilità di visualizzare e lavorare su modelli 3D condivisi, consente una riduzione dei costi e dei tempi.

5

Maggiore rapidità

Una soluzione di progettazione integrata consente un avvio più rapido dei progetti.
Per esempio nel caso di ristrutturazioni, i dati degli impianti esistenti possono venire acquisiti da progettisti e ingegneri in modo da potere visualizzare l’interno e l’esterno dell’immobile e quindi alimentare il modello BIM con immagini 3D dettagliate che velocizzano l’avvio del progetto.

Modellazione BIM nelle Opere Pubbliche

Sta diventando progressivamente obbligatoria l’adozione della modellazione BIM nelle opere pubbliche per interventi
al di sopra di una certa soglia di importo lavori.

Prevista dal 1° Gennaio 2025 l’obbligatorietà dell’uso di metodi e strumenti elettronici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture, quali il BIM, per le opere pubbliche al di sopra del milione di euro.

L’adozione di BIM consente di gestire in maniera ottimale
progetti di impianti complessi e multidisciplinari
con risparmio di tempo e denaro e risultati migliori
per tutte le parti coinvolte.

Richiedi maggiori informazioni.
Mettiti in contatto.





    * Campo obbligatorio

    Dichiaro di aver letto l'informativa privacy.

    Per news e aggiornamenti iscriviti alla newsletter

    Iscriviti alla Newsletter

    Scopri in esclusiva le ultime novità,
    le soluzioni, gli impianti realizzati
    e molto altro ancora.

    Inserisci la tua mail, sarai sempre aggiornato.

    Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi e per personalizzare i contenuti pubblicitari, questo sito utilizza cookie profilanti, anche di terze parti.
    Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.
    Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie.